• Carlo Alberto Marcoz

Emergenza Covid-19 - Assemblee di società in videoconferenza

Aggiornato il: mag 16


L'articolo 106 del decreto legge "Cura Italia", numero 18 del 17 marzo 2020, al secondo comma prevede che:

"Con l'avviso di convocazione delle assemblee ordinarie o straordinarie le società per azioni, le società in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, e le società cooperative e le mutue assicuratrici possono prevedere, anche in deroga alle diverse disposizioni statutarie, l'espressione del voto in via elettronica o per corrispondenza e l'intervento all'assemblea mediante mezzi di telecomunicazione; le predette società possono altresì prevedere che l'assemblea si svolga, anche esclusivamente, mediante mezzi di telecomunicazione che garantiscano l'identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l'esercizio del diritto di voto, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 2370, quarto comma, 2479-bis, quarto comma, e 2538, sesto comma, codice civile senza in ogni caso la necessita' che si trovino nel medesimo luogo, ove previsti, il presidente, il segretario o il notaio."

E' quindi sempre possibile tenere assemblee con sistemi di audio-video conferenza e senza necessità di recarsi presso lo studio del notaio. Contattateci per ogni ulteriore informazione.


7 visualizzazioni

© 2020 Carlo Alberto Marcoz - NSM Notai Associati - P.IVA 11154820010

corso Duca degli Abruzzi 18 - 10129 Torino

  • Facebook Clean
  • Twitter Clean
  • LinkedIn Clean